M’illumino di meno: aderisce il Comune di Girifalco

E’ la condivisione il tema dell’edizione 2017 di M’illumino di meno: la Giornata del Risparmio Energetico prevista per venerdì 24 febbraio promossa da Caterpillar, nota trasmissione di Radio2. L’iniziativa, a cui anche quest’anno il Comune di Girifalco ha aderito attraverso l’impegno del presidente del Consiglio, Elisabetta Ferraina, si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dell’alto patrocinio del Parlamento europeo, del patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, dell’adesione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.“Quest’anno il tema della campagna di sensibilizzazione – ha detto il presidente Ferraina – è la condivisione. Un principio che trova negli studenti – protagonisti dell’iniziativa – la sua massima espressione. L’idea è, infatti, quella di condividere fatti e idee. Al fine di tutelare e valorizzare il nostro ambiente. In tal senso fondamentale sarà il contributo di tutti. Da più piccoli impegnati, già in questi giorni, a disegnare il loro Super Eroe ai più grandi che, venerdì, “condivideranno” lo spazio e l’efficientamento energetico approfondendo il sistema installato nella struttura di via de Amicis”. Quest’anno la condivisione ha un valore in più e lo dimostra la partecipazione alla campagna di sensibilizzazione degli ospiti dello Sprar protagonisti anche essi delle iniziative messe in campo dall’Amministrazione Comunale.

La giornata si svilupperà in diversi momenti: “I supereroi del risparmio energetico: #condividiamo la raccolta differenziata” alla scuola elementare alla presenza degli operatori della ECO Servizi che, per l’occasione, distribuiranno dei gadget a tutti i bambini; alle ore 10.30 #condividiamo lo spazio e l’efficientamento energetico con i ragazzi della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Girifalco con la partecipazione dell’architetto Domenico Conaci e l’ingegnere Leonardo Antonio Riccio; alle ore 12 #condividiamo lo spot pubblicitario “Io m’illumino di meno” a cura degli studenti dell’Istituto Ettore Majorana; alle ore 19 cena a lume di candela presso il centro d’accoglienza Sprar L’Approdo.

Dalle ore 18.30 è, invece, previsto lo spegnimento di Borg@rte. L’invito rivolto a tutti, non solo nella giornata del risparmio energetico ma quotidianamente, è di provare ad osservare il decalogo di M’illumino di Meno:

1. spegnere le luci quando non servono.

2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.

3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.

4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.

5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.

6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.

7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.

8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.

9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.

10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.