DNA 06/03/2017

Nei prossimi giorni si procederà alla consegna dell’area di cantiere su cui si realizzerà la ristrutturazione dell’area prospiciente la fermata degli autobus di via Indipendenza, in Catanzaro, che ANCE Catanzaro, anche, nella consapevolezza delle grandi difficoltà finanziare in cui versano gli enti locali, ha voluto donare alla città. 

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione, infatti, ha deliberato di promuovere questa iniziativa benefica, dichiara il Presidente di Ance Catanzaro, Alessandro Caruso, a favore del territorio anche al fine di valorizzare il ruolo dell’imprenditore ed, in particolare, del “costruttore”, affermando, con sempre più forza, l’impegno sociale e la vicinanza all’intera comunità territoriale, da parte dell’imprenditoria sana, che vuole e pretende un contesto urbano più decoroso e spazi degni di essere vissuti.

 

A tal proposito, continua Caruso, si è deciso di finanziare, nel quadro di recupero urbano, in corso nella Città di Catanzaro, la suddetta operazione di riqualificazione, progettata, gratuitamente, dall’ing. Domenico Angotti al quale rivolgiamo il nostro pubblico ringraziamento.

 

L’area di intervento di circa mq 100, posta al margine del centro storico, ricade in un ambito urbano ad elevata densità edilizia. Intorno ad essa convergono e scambiano importanti vie della città quali via Indipendenza, via Mario Greco, via Vercillo, via Milano e piazza Stocco. In questo delicato contesto urbano si è previsto di intervenire rispettando l’attuale assetto viario e conservando la geometria dell’isola pedonale esistente, di cui comunque se ne prevede il completo rifacimento.

 

La scelta dell’impresa esecutrice è avvenuta attraverso una regolare procedura di gara fra tutte le imprese iscritte alla nostra associazione.

 

Ance Catanzaro ha ritenuto che sia un dovere, oltre che un onore, conclude il Presidente Caruso, dare, in un ampio e profondo spirito di condivisione del bene comune, un contributo utile e fare qualcosa di concreto .