Settimana di azione contro ogni forma di discriminazione sociale: iniziative a Cosenza

In occasione della Giornata mondiale contro le discriminazioni razziali, indetta dall’ONU nel 1969, e che sarà celebrata, come ogni anno, il prossimo 21 marzo, l’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha indetto la XVI edizione della “Settimana di azione contro il razzismo”. A questo evento nazionale si ricollega la settimana di azione contro ogni forma di discriminazione sociale promossa dal Respect Cosenza Club insieme ad una rete di associazioni che operano sul territorio cittadino e dell’area urbana, accomunate dall’obiettivo di sviluppare, attraverso lo sport, la fratellanza e l’amore verso l’altro, il rispetto dei diritti umani come fondamento di una pacifica convivenza, dal valore etico universale, contro ogni forma di odio, razzismo e discriminazione sociale. All’iniziativa partecipano attivamente i Comuni di Cosenza e Rende, sancendo una comunione d’intenti tra le due amministrazioni e che prevede anche il coinvolgimento delle scuole del territorio.

Il programma delle attività della Settimana di azione contro ogni forma di discriminazione sociale e che si svilupperanno dal 5 al 21 marzo, sarà presentato giovedì 5 marzo, alle ore 11,00, nel corso di una conferenza stampa in programma nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi.

All’incontro con i giornalisti prenderanno parte la delegata del Sindaco Occhiuto al terzo settore e Presidente della Commissione Cultura del Comune di Cosenza Alessandra De Rosa, gli assessori alla cultura e alle politiche sociali e immigrazione del Comune di Rende, Marta Petrusewicz e Annamaria Artese, il Presidente del Cosenza Calcio Eugenio Guarascio, Davide Franceschiello, Presidente della Deputazione Calabria dell’Associazione Sociologi Italiani e Ahmed Berraou, Presidente delle Associazioni Daawa e Respect Cosenza Club.