DNA 25/01/2019

L’Associazione Nazionale Tributaristi Italiani sezione Calabria, nella persona del Presidente avv. Alessandro Palasciano, insieme al Gruppo di studio calabrese del Centro di Diritto Penale Tributario, coordinato dal predetto professionista,  ha organizzato ieri nella sala conferenze del Consorzio di Bonifica di Catanzaro, cortesemente messa a disposizione dal presidente Grazioso Manno, uno degli incontri periodici che, sin dal mese di ottobre 2018 e sino al prossimo mese di marzo, denominato “Le giornate del tributarista”.

In questi incontri, ogni secondo venerdì del mese, due professionisti relazionano ed illustrano ad esperti ed appassionati del settore le tematiche su un programma che si è sviluppato dall’accertamento fiscale sino a giungere agli aspetti penali-tributari, al principio del “ne bis in idem” ed alla simulazione del processo tributario in primo grado ed in grado di appello. Oggi pomeriggio, appunto, hanno relazionato il prof Umberto Platì presidente emerito della A.N.T.I. Calabria ed il prof Giuseppe Galla presidente del comitato scientifico del Centro di Diritto Penale Tributario con sede in Torino. 

Ha coordinato i lavori l’avv. Alessandro Palasciano. 

I temi sono stati lo Statuto dei diritti del Contribuente nella sua evoluzione sin dalla emanazione con la legge 212 del 2000, curata dal prof Gianni Marongiu attualmente Presidente emerito A.N.T.I. nazionale; sono state illustrate le tematiche del recente Congresso nazionale tenuto a Bari nel mese di ottobre 2018; il prof Galla ha illustrato i reati tributari di cui al d.lgs 74 del 2000 come riformati dall intervento legislativo del 2015. 

Le giornate del tributarista proseguiranno con 2 eventi programmati per il mese di febbraio e con le simulazioni processuali nel mese di marzo.